Matteo 'Ndwr' Russo

...because there are no days without revolutions.
* Notizie* Lavori* Progetti   * Construct   * Tess   * Opengroups      * CCP      * SCP   * VES      * SS      * ES   * AS   * DMS      * TS   * TPL   * RVD   * CL      * libCGL      * libCSL      * libMixer      * libCTL      * libCIL      * libCVL   * RCGV   * RU1* Pensieri e Articoli* Macchine* Contatti

 

Radioattività ambientale
Zona: Venezia, Italia
Tipo: Radiazioni ionizzanti β/γ

 0.00%

Corrente: 0 μSv/h
Media annuale: 0.00 μSv/h
Accumulo annuale: 0.000 mSv

* Spazio   * Sistemi di lancio      * I razzi sonda      * Delta II      * Soyuz-U      * Soyuz      * Soyuz-FG      * Soyuz-2   * ACE      * Strumentazione         * MAG         * SWEPAM         * SIS         * EPAM      * Locazione   * SOHO      * Antenne HGA/LGA      * Strumentazione         * EIT            * CCD         * LASCO         * MDI   * STEREO      * Strumentazione   * AMS-01   * AMS-02      * Strumentazione      * Materia oscura   * EOS AM-1      * Strumentazione         * MODIS
 
http://ndwr.net --> Progetti --> DMS --> TS
 

TS, Tunneling System (module)

2010 ~ Oggi
Dipendenze: DMS


Introduzione

Una rete di nodi DMS può essere utilizzata anche per l'interscambio pacchetti effettuato dal modulo TS. TS è un sistema di instradamento crittografato che utilizza il sistema di messaggistica DMS per lo scambio tra nodi di pacchetti provenienti da sorgenti esterne, da indirizzi di provenienza ad indirizzi di destinazione configurati.
Un semplice instradamento TS richiede un client DMS locale connesso ad un server con almeno un altro client DMS remoto associato, con privilegi reciproci di associazione; uno dei due client deve essere configurato con un tunnel di tipo LISTENER e avere un indirizzo di provenienza e destinazione, in modo da permettere a differenti servizi di potersi connettere all'indirizzo e alla porta specificati come provenienza. I clienti connessi alla provenienza diventano vettori di tipo INGATE e il client DMS remoto diventa a questo punto un vettore OUTGATE per l'accesso esterno del client appena connesso alla provenienza. Lo scambio di dati avviene dal client al tunnel LISTENER tramite il server con il vettore INGATE per procedere all'esterno, tramite il client remoto, con il vettore OUTGATE.
L'interscambio di pacchetti avviene tramite il protocollo di crittografia DMS, essendo il sistema stesso utilizzante il sistema a livello di messaggi; sono disponibili quindi tutte le opzioni offerte dal sistema DMS, potendo creare un sistema di tunneling asincrono su una rete di vasta scala, senza limitazioni e con crittografia tra nodo e nodo.

TS consente, dunque, la connessione locale multipla e asincrona a porte localizzate su macchine remote dove sono eseguiti client associati e autorizzati, attraverso un tunnel crittografato.