Matteo 'Ndwr' Russo

...because there are no days without revolutions.
* Notizie* Lavori* Progetti   * Construct   * Tess   * Opengroups      * CCP      * SCP   * VES      * SS      * ES   * AS   * DMS      * TS   * TPL   * RVD   * CL      * libCGL      * libCSL      * libMixer      * libCTL      * libCIL      * libCVL   * RCGV   * RU1* Pensieri e Articoli* Macchine* Contatti

 

Radioattività ambientale
Zona: Venezia, Italia
Tipo: Radiazioni ionizzanti β/γ

 0.00%

Corrente: 0 μSv/h
Media annuale: 0.00 μSv/h
Accumulo annuale: 0.000 mSv

* Spazio   * Sistemi di lancio      * I razzi sonda      * Delta II      * Soyuz-U      * Soyuz      * Soyuz-FG      * Soyuz-2   * ACE      * Strumentazione         * MAG         * SWEPAM         * SIS         * EPAM      * Locazione   * SOHO      * Antenne HGA/LGA      * Strumentazione         * EIT            * CCD         * LASCO         * MDI   * STEREO      * Strumentazione   * AMS-01   * AMS-02      * Strumentazione      * Materia oscura   * EOS AM-1      * Strumentazione         * MODIS
 
http://ndwr.net --> Spazio --> AMS-02 --> Materia oscura
 

Materia oscura

Tutte le prove indicano al momento che l'universo è fatto di materia, tuttavia, la teoria del Big Bang relativa all'origine dell'universo richiede una eguale quantità di materia e antimateria. Le teorie che spiegano questa apparente asimmetria vanno contro altre misurazioni. Se ci sia o non ci sia antimateria è una delle questioni fondamentali sull'origine e sulla natura dell'universo. Le osservazioni di un nucleo di antielio consisterebbe in una forte evidenza riguardo l'esistenza di antimateria. Nel 1999, AMS-01 ha stabilito un nuovo limite superiore a 10^6 per il rapporto elio/antielio nell'universo. AMS-02 cercherà con una sensibilità di 10^9, un miglioramento pari a tre ordini di grandezza, sufficiente a raggiungere il confine dell'universo in espansione e risolvere il problema definitivamente.

La materia visibile nell'universo (stelle) corrisponde a meno del 5% della massa totale nota esistente da molte altre osservazioni. Il rimanente 95% è buio, oppure materia oscura, la quale ultima, materia che si manifesta attraverso i suoi effetti gravitazionali, ma non è direttamente osservabile, è stimata essere il 20% dell'universo. L'esatta natura di entrambi è ancora sconosciuta. Uno dei principali candidati per la materia oscura è il neutralino. Se i neutralini esistono, essi dovranno essere in collisione l'uno con l'altro, rilasciando particelle cariche che dovrebbero essere rilevate da AMS-02.

AMS-02 sarà operativo sulla ISS per una missione nominale di 3 anni, in grado di raccogliere una quantità immensa di dati accurati e consentendo misurazioni delle variazioni a lungo termine del flusso dei raggi cosmici su un'ampia gamma di energie, per nuclei dai protoni al ferro.