Matteo 'Ndwr' Russo

...because there are no days without revolutions.
* Notizie* Lavori* Progetti   * Construct   * Tess   * Opengroups      * CCP      * SCP   * VES      * SS      * ES   * AS   * DMS      * TS   * TPL   * RVD   * CL      * libCGL      * libCSL      * libMixer      * libCTL      * libCIL      * libCVL   * RCGV   * RU1* Pensieri e Articoli* Macchine* Contatti

 

Radioattività ambientale
Zona: Venezia, Italia
Tipo: Radiazioni ionizzanti β/γ

 0.00%

Corrente: 0 μSv/h
Media annuale: 0.00 μSv/h
Accumulo annuale: 0.000 mSv

* Spazio   * Sistemi di lancio      * I razzi sonda      * Delta II      * Soyuz-U      * Soyuz      * Soyuz-FG      * Soyuz-2   * ACE      * Strumentazione         * MAG         * SWEPAM         * SIS         * EPAM      * Locazione   * SOHO      * Antenne HGA/LGA      * Strumentazione         * EIT            * CCD         * LASCO         * MDI   * STEREO      * Strumentazione   * AMS-01   * AMS-02      * Strumentazione      * Materia oscura   * EOS AM-1      * Strumentazione         * MODIS
 
http://ndwr.net --> Spazio --> AMS-02
 

AMS-02, Alpha Magnetic Spectrometer 02

AMS-02 è un rivelatore particellare progettato per funzionare come modulo esterno della ISS (International Space Station). Esso è stato creato per studiare l'universo e la sua origine, ricercando l'antimateria primordiale, studiando l'origine della materia oscura, e analizzando la composizione e il flusso dei raggi cosmici.

AMS-02 è parte di un progetto internazionale composto da 60 istituti da 16 paesi, sotto il controllo e la sponsorizzazione del dipartimento di energia degli Stati Uniti d'America (DOE, United States Department of Energy).

La missione esplorativa di AMS-02 consiste nel cercare di comprendere le questioni fondamentali condivise dalla fisica, astrofisica e cosmologia riguardo l'origine e la struttura dell'universo. AMS-02 è il primo spettrometro magnetico nello spazio e, oltre ad avere l'obiettivo specifico di cercare antimateria e materia oscura, esso riceverà anche informazioni dai raggi cosmici generati dalle stelle e dalle galassia distanti milioni di anni luce.
Le sfide tecniche per costruire un rivelatore utilizzabile nello spazio sono state superate attraverso la stretta collaborazione degli scienziati AMS e da industrie sparse in tutto il mondo, i cui sforzi hanno portato allo sviluppo di nuove tecnologie e standard più elevati di precisione.

Il nucleo principale dello spettrometro consiste in un magnete permanente composto da una lega di Neodimio (Nd2Fe14B), il quale pesa circa 1200 kg e possiede un campo di intensità pari a 0,125 Tesla, circa 3500 volte più potente del campo magnetico terrestre. Tale campo magnetico viene utilizzato per piegare il percorso dei raggi cosmici in modo che essi possano passare attraverso 5 differenti strumenti.

Orbita: stessa orbita della ISS, LEO (Low Earth Orbit), a 51.6 gradi in altitudine compresa tra 341 km e 353 km
Acquisizione dati: 7 Gib/s processati al momento e inviati a 2 MiB/s
Peso: 8500 kg
Consumo: 2500 W
Comunicazione: 2048 Kib/s (scaricamento dati)
Costi: circa 1.5 miliardi di dollari