Matteo 'Ndwr' Russo

...because there are no days without revolutions.
* Notizie* Lavori* Progetti   * Construct   * Tess   * Opengroups      * CCP      * SCP   * VES      * SS      * ES   * AS   * DMS      * TS   * TPL   * RVD   * CL      * libCGL      * libCSL      * libMixer      * libCTL      * libCIL      * libCVL   * RCGV   * RU1* Pensieri e Articoli* Macchine* Contatti

 

Radioattività ambientale
Zona: Venezia, Italia
Tipo: Radiazioni ionizzanti β/γ

 0.00%

Corrente: 0 μSv/h
Media annuale: 0.00 μSv/h
Accumulo annuale: 0.000 mSv

* Spazio   * Sistemi di lancio      * I razzi sonda      * Delta II      * Soyuz-U      * Soyuz      * Soyuz-FG      * Soyuz-2   * ACE      * Strumentazione         * MAG         * SWEPAM         * SIS         * EPAM      * Locazione   * SOHO      * Antenne HGA/LGA      * Strumentazione         * EIT            * CCD         * LASCO         * MDI   * STEREO      * Strumentazione   * AMS-01   * AMS-02      * Strumentazione      * Materia oscura   * EOS AM-1      * Strumentazione         * MODIS
 
http://ndwr.net --> Spazio --> Sistemi di lancio --> Soyuz-U
 

Soyuz-U

Soyuz-U è un sistema di origine Russa, evoluzione di Soyuz, parte della famiglia di razzi R-7, la quale ultima è basata sui missili balistici R-7 Semyorka.
Questo sistema di lancio è stato progettato dalla TsSKB e costruito dalla Progress Factory.

Il primo volo del sistema Soyuz-U è avvenuto il 18 Maggio 1973 per il trasporto di Kosmos 559, un satellite Zenit per sorveglianza militare.

Soyuz-U/Fregat è una versione che possiede un terzo stadio di tipo Fregat, il quale usa un motore a propellente solido UDMH o N2O4.

Soyuz-U/Ikar è una versione di Soyuz-U che utilizza Ikar come terzo stadio. Ikar consente di trasportare un carico utile da 750 kg a 3920 kg a distanze comprese tra 250 km e 1400 km. Le prestazioni di Soyuz-U/Ikar sono inferiori a Soyuz-U/Fregat. Soyuz-U/Ikar, tuttavia, è più efficente in ambito di manovrabilità e dispone di una autonomia più estesa.

Soyuz-U2 è simile a Soyuz-U/Fregat ma utilizza kerosene Syntin al posto di normale kerosene come propellente del primo stadio, e possiede prestazioni più elevate che aumentano la capacità di carico.

La sezioni caratteristiche del sistema sono 3 o 4:

Stadio di propulsione, equipaggiato con 1 motore RD-107 e 4 propulsori, possiede un impulso specifico di 245 secondi, una spinta di 813.000 kN, un tempo di accensione di 120 secondi e utilizza carburante RP-1 e LOX.

Primo stadio, equipaggiato con 1 motore RD-108, possiede un impulso specifico di 245 secondi, una spinta di 779.000 kN, un tempo di accensione di 285 secondi e utilizza carburante RP-1 e LOX.

Secondo stadio, equipaggiato con 1 motore RD-0110, possiede un impulso specifico di 330 secondi, una spinta di 298.000 kN, un tempo di accensione di 230 secondi e utilizza carburante RP-1 e LOX.

Terzo stadio, presente nella versione Soyuz-U/Ikar e Soyuz-U/Fregat, equipaggiato con 1 motore S5.92, possiede un impulso specifico di 327 secondi, una spinta di 19.600 kN, un tempo di accensione di circa 870 secondi e utilizza carburante N2O4 e UDMH.

Nazione: Unione Sovietica (Russia)
Altezza: 51.1 metri per Soyuz-U, 47.3 metri per Soyuz-U/Ikar, 46.7 metri per Soyuz-U/Fregat e 34.54 metri per Soyuz-U2
Diametro: 10.3 metri per tutte le versioni di Soyuz-U e 2.95 metri per Soyuz-U
Massa: 313.00 kg per Soyuz-U e 308.000 kg per Soyuz-U/Ikar e Soyuz-U/Fregat, 297.800 kg per Soyuz-U2
Stadi: 2 per Soyuz-U e Soyuz-U2, 3 per Soyuz-U/Ikar e Soyuz-U/Fregat
Carico utile: da 6700 kg a 6900 kg (LEO, Low Earth Orbit) per tutte le versioni di Soyuz-U e 7.050 kg per Soyuz-U2