Matteo 'Ndwr' Russo

...because there are no days without revolutions.
* Notizie* Lavori* Progetti   * Construct   * Tess   * Opengroups      * CCP      * SCP   * VES      * SS      * ES   * AS   * DMS      * TS   * TPL   * RVD   * CL      * libCGL      * libCSL      * libMixer      * libCTL      * libCIL      * libCVL   * RCGV   * RU1* Pensieri e Articoli* Macchine* Contatti

 

Radioattività ambientale
Zona: Venezia, Italia
Tipo: Radiazioni ionizzanti β/γ

 0.00%

Corrente: 0 μSv/h
Media annuale: 0.00 μSv/h
Accumulo annuale: 0.000 mSv

* Spazio   * Sistemi di lancio      * I razzi sonda      * Delta II      * Soyuz-U      * Soyuz      * Soyuz-FG      * Soyuz-2   * ACE      * Strumentazione         * MAG         * SWEPAM         * SIS         * EPAM      * Locazione   * SOHO      * Antenne HGA/LGA      * Strumentazione         * EIT            * CCD         * LASCO         * MDI   * STEREO      * Strumentazione   * AMS-01   * AMS-02      * Strumentazione      * Materia oscura   * EOS AM-1      * Strumentazione         * MODIS
 
http://ndwr.net --> Progetti --> RVD
 

RVD, Remote Vehicle Daemon

2009 ~ Oggi
Dipendenze: CL


Introduzione

RVD è il sistema integrato di controllo dei veicoli remoti RCGV.
Le funzioni principali del sistema consentono di controllare le apparecchiature interne del veicolo, di trasmettere e inviare dati e di gestire tutto il sistema tramite un controllo remoto o in modo autonomo.
La trasmissione dei dati non avviene esclusivamente tra veicolo e operatore, ma può avvenire anche tra un veicolo e più operatori o tra un operatore e più veicoli.

RVD comunica con un server tramite una rete protetta ad onde radio. L'operatore, a sua volta, e anch'esso connesso al server e autenticato nel sistema di rete. Secondo i privilegi assegnati, l'operatore può avere o meno l'autorizzazione a connettersi al veicolo sopracitato. Allo stesso modo un altro operatore può utilizzare lo stesso veicolo, avendo accesso a funzioni condivise, come la lettura dei sensori, oppure potendo controllare una parte dei sistemi ai quali il primo operatore non ha accesso. Tutto sta nel come vengono assegnati i privilegi di accesso per il veicolo in questione, in relazione agli operatori.

Il server consente di smistare il traffico dati tra veicoli e operatori. Una rete di controllo può essere composta da più server, connessi tra loro, in modo da poter estendere in più zone geografiche la fornitura e la gestione del servizio. I server che compongono la rete si sincronizzano in tempo reale l'uno con l'altro, in modo costante, mantenendo le informazioni sempre aggiornate tra tutti i sistemi.
I protocolli di trasmissione dati sono crittografati e proprietari, per avere la massima sicurezza in termini di protezione.


Interfaccia remota

RVD è comandato direttamente da una interfaccia remota, creata come modulo di Construct, che consente di svolgere direttamente operazioni sulla macchina e di ricevere informazioni.
La comunicazione tra l'interfaccia e RVD avviene tramite la rete DMS.